loading...

Prima casa, ecco l’inghippo del nuovo decreto. Lo stato non può pignorare ma le banche si

imu_stato_non_pu_pignorare_ma_banche_suSiamo sicuri che cambi davvero qualcosa con il “decreto del fare”? Quali gli effetti sul mercato?
Dopo una riunione fiume, lo scorso 15 giugno, il governo Letta ha licenziato il “decreto del fare” ( tutte le misure previste): tra gli ottanta punti previsti dal decreto, quello che ha riscosso l’immediato interesse dei media e dell’opinione pubblica è stato l’impignorabilità della prima casa. Come riporta il comunicato stampa pubblicato dal sito del Governo, alla voce “semplificazione fiscale – Pignorabilità delle proprietà immobiliari”:
stampa la pagina

Genova. Ottanta anni, condannata per aver rubato pane e biscotti



Ottanta anni, vedova, ex segretaria d'azienda, in stato di indigenza: e' stata sorpresa a rubare generi alimentari, pane, carne, biscotti. Un bottiglia di limoncello: 20 euro in tutto. E' accaduto ieri in un supermercato del centro di Genova. E' stata denunciata, processata, condannata. Due mesi e 20 giorni di reclusione. Era accusata di furto aggravato. Per lei in aula il suo avvocato difensore ha invocato lo stato di necessita' a causa di un'indigenza economica evidente. Non e' servito a evitarle la condanna. Per il giudice quel furto, seppure commesso per mangiare, andava punito. Secondo polizia e carabinieri le denunce per furto di generi alimentari sono aumentate del 20% in un anno: effetto della crisi e del costo della vita.
stampa la pagina

F-35, di nascosto il Governo ne ordina altri sette (e fanno dieci)


Zitto zitto, quatto quatto. Ve li ricordati i fumetti? Paperino, mi pare. Oppure il Gatto Silvestro? Ogni tanto spuntava questo articolato fonosimbolismo e uno non poteva non immaginare il nostro mentre strisciava pancia a terra mentre preparava qualcosa di innominabile.
Bene, pare che qualche appassionato di fumetti che sta (o stava) al Governo abbia fatto lo stesso con l’F-35 e nei mesi (settimane?, non si sa) scorsi abbia ordinato alla chetichella altri sette F-35 oltre aitre che già sapevamo. La cosa è ufficialissima, non un’indiscrezione: è infatti un comunicatoinviato ai giornalisti il 13 giugno dalla Lockheed Martin che ce lo racconta.
stampa la pagina

Stamina, il diritto alla cura e le aspettative dei malati

Negli ultimi mesi ilcaso Stamina ha suscitato un ampio dibattito medico, sociale e politico che ha richiamato l’attenzione non solo dei media, ma di prestigiose riviste scientifiche internazionali quali Nature (1-2) ed EMBO (3-4). Il caso, ormai ben noto, è quello di una terapia sperimentale, basata sulla somministrazione di cellule staminali adulte, prodotte dalla Fondazione Stamina, come trattamento per diverse malattie degenerative. Nonostante l’assenza di prove scientifiche dell’efficacia di tali trattamenti (5), il parere sfavorevole dell’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) e dell’Istituto Superiore di Sanità,
stampa la pagina

Ci portano a pensare come vogliono farci pensare


Che i nostri cervelli subiscano continuamente dei veri e propri attacchi dall’esterno è, ormai, un fatto noto di cui siamo consapevoli.

Quello che ci coglie impreparati è, invece, la scoperta di essere diventati oggetto di una vera e propria Ipnosi di Massa senza averne mai percepito la presenza. Eppure: parole, colori, suoni e tecniche - di cui non siamo mai stati consapevoli- vengono usati dai Media e dalla Pubblicità con lo scopo di ipnotizzarci. D’altra parte è risaputo che la gente crede a qualsiasi cosa le venga ripetuta abbastanza spesso per cui è semplice, per gli “ipnotizzatori”, architettare qualsiasi cosa serva loro per raggiungere gli scopi prefissati.
stampa la pagina

Voci di un prelievo forzoso dello 0,8% in Italia, ma il governo smetisce


Il governo ha smentito le voci che circolano da ieri circa una tassa pari allo 0,8% sui depositi bancari a cui starebbero lavorando i tecnici del ministero dell'Economia.
ROMA (WSI) - Il ministero dell'Economia smentisce come "totalmente destituita di ogni fondamento" qualsiasi ipotesi di prelievo sui depositi bancari.

Così una fonte del Tesoro replicava ieri sera a un articolo del sito Dagospia che parlava di una tassa pari allo 0,8% a cui starebbero lavorando i tecnici di via XX Settembre.

"È totalmente destituita di ogni fondamento qualsiasi ipotesi di tassazione sui depositi", spiega a Reuters la fonte. 
(Reuters)
http://www.wallstreetitalia.com/article/1586934/fisco/rumor-di-un-prelievo-forzoso-dello-0-8-in-italia.aspx
stampa la pagina

Gli italiani in ginocchio iniziano ad occupare case vuote


Altre 67.790 famiglie italiane rischiano di finire in strada. La crisi rischia di generare un'ondata di homeless. E così, per tutelarsi, nasce l'occupazione di A edifici pubblici e privati.

ROMA (WSI) - Altre 67.790 famiglie italiane rischiano di finire in strada. Il ministero dell’Interno ha diffuso i dati sugli sfratti del 2012 che raccontano con la cinica freddezza dei numeri il dramma dell'onda lunga della crisi che sta colpendo duramente chi non ha mai avuto soldi per comprare una casa e ora non ha nemmeno più i mezzi per pagarne l’affitto. 
stampa la pagina
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari