loading...

Italiani sempre più in crisi, ma Equitalia alza tassi di mora +15%


ROMA (WSI) - La crisi incalza in Italia, i cittadini sono vessati dalle tasse e da un tasso di disoccupazione a livelli record, ma Equitalia ha deciso di aumentare i tassi di interesse di mora, a partire dal primo maggio, con il direttore dell'Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, che parla di un incremento previsto dalla legge.

In questo modo, il tasso di interesse che si applica sui pagamenti che arrivano in ritardo passerà 4,55% al 5,22%, balzando dunque di ben +15%. Immediata la reazione delle associazioni dei consumatori.

"Una vera e propria assurdità. Piove sul bagnato", commentano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef. "Piuttosto che pensare ad aumentare i tassi di mora –affermano – Equitalia dovrebbe dare la priorità ad una decisa riorganizzazione della struttura, migliorando i pessimi rapporti con il pubblico".

E se Equitalia non darà risposte, le due associazioni "avvieranno tutte le iniziative necessarie per tutelare le famiglie". "Non bastava l’aumento dei prezzi e delle tariffe, la caduta verticale del potere di acquisto (-14,1% dal 2008) e l’incredibile livello raggiunto dalla pressione fiscale nel nostro Paese, con aumenti solo nel 2013 di 421 euro". Ma ora anche Equitalia, "dà un ulteriore contributo per accrescere la preoccupazione e lo stato di vera e propria esasperazione in cui si trovano le famiglie".

Nessun commento:

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...