loading...

Fiat Melfi, donna lavoratrice non dà la mano a Renzi. Il premier reagisce “inorridito”

Il video è stato registrato durante la visita di Matteo Renzi allo stabilimento FIAT di Melfi, dove il premier si è recato in visita dopo che recentemente l’azienda
ha confermato i lavoratori assunti con contratto a tempo determinato, annunciando nuove assunzioni. Non essendoci, almeno in questo momento, da tagli o licenziamenti in corso, nello stabilimento, Renzi non si aspettava contestazioni, nonostante il suo governo abbia eliminato l’articolo 18, e confezionato altre leggi non proprio favorevoli ai lavoratori. Mentre tanti lavoratori hanno accettato di prestarsi al teatrino del premier, con strette di mano ed i soliti convenevoli, dinnanzi alle telecamere, una signora quando ha visto Renzi avvicinarsi per stringerle la mano, se ne è andata. Senza nemmeno guardarlo in faccia. Allo “smacco” Renzi ha reagito simulando di essere inorridito. cardinali - CopiaCapite? Inorridisce lui! Non i lavoratori della FIAT, che negli ultimi 10-15 anni sono stati chiamati a numerosi sacrifici, vedendo peggiorare la loro situazione aziendale, e quella dell’intera categoria, che non gode più della protezione dell’articolo 18. Prima le mazzate aziendali, di Marchionne, che con la minaccia dei licenziamenti ha eliminato tutte le contrattazioni ed i piccoli benefit superiori al CCNL (contratto collettivo nazionale di lavoro) poi le mazzate “nazionali”. Con quale coraggio Renzi pretende che i lavoratori gli stringano pure la mano?!? Ha fatto BENISSIMO l’operaia ribelle, l’unica che ha avuto il coraggio di non genuflettersi al potente premier, mentre possiamo essere certi che in molti avrebbero rinunciato volentieri ai convenevoli, ma per evitare problemi e polemiche si sono prestati… A quella coraggiosa e caparbia lavoratrice, va tutto il nostro affetto e simpatia Veritanwo

Nessun commento:

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...