loading...

Benzina: l'aumento scatta da subito!



Benzina alle stelle  l'aumento scatta subito

Altro che superbollo sulle auto da oltre 185 kW: la stangata sul mondo dell'auto arriva dal caro carburanti. Una morsa a tenaglia che è sfuggita ai più ma che - leggendo nelle pieghe del decreto "Salva Italia" - emerge in tutta la sua durezza. E stavolta non saranno solo i ricchi che comprano GT piene di cavalli a pagare queste tasse, ma tutta la povera gente.



Con la beffa che questo aumento non scatterà il prossimo primo gennaio ma subito visto che le nuove accise sui carburanti saranno in vigore dal momento di entrata in vigore del decreto-legge, e cioè presumibilmente già da oggi o domani, a seconda della data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Dal punto di vista pratico l'accisa sulla benzina aumenta quindi a 704,20 euro per mille litri, quella sul gasolio auto a 593,20 euro, quella sul Gpl auto a 267,77 euro per mille per mille chili (pari a 147,27 euro per mille litri) e quella sul metano auto a 0,00331 euro per metro cubo. Considerando anche l'effetto moltiplicatore dell'Iva, l'impatto sui prezzi al consumo sarà di quasi 10 centesimi per la verde, di 13,6 centesimi per il gasolio e di 2,6 centesimi al litro per il GPL. La relazione tecnica della manovra stima un maggior gettito complessivo lordo nel 2012 pari a 5,8 miliardi (considerando 1 miliardo di effetto sull'iva). Poichè il credito di imposta al settore dell'autotrasporto, che si 'copre' con l'operazione sui carbutanti, ha un costo di poco più di un miliardo, il maggior gettito 'netto' è di 4,8 miliardi.

Non solo: le Regioni potranno finanziare il trasporto pubblico locale con una accisa sui carburanti: più un cent al litro. Insomma, siamo solo agli inizi...

Nessun commento:

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...