loading...

Modena, nasce il supermercato per disoccupati dove si paga prestando lavoro

Modena, nasce il supermercato per disoccupati dove si paga prestando lavoro.E' un idea che in tempo di crisi economica potra' aiutare tutti coloro che non arrivano a fine mese.Hamburgher, prociutto e insalatina in cambio di volontariato per far decollare un progetto che si propone di cambiare lo schema tradizionale del consumo: le famiglie avranno a disposizione gratuita una tessera e un tot di bollini per fare la spesa nell’arco di un anno. In cambio di lavoro e collaborazione.

Il modello è destinato a essere sostenibile solo con il contributo di tutta la comunità cittadina. E fondamentale è il supporto fornito dalle tante associazioni nate per far fronte all'emergenza economica. Il veicolo di solidarietà è il sito PortobelloModena.it sul quale è possibile dare il proprio contributo donando la spesa oppure facendo una donazione di denaro. O anche offrire il proprio tempo, cioè proporsi fare volontariato.
E quest'ultima, secondo Morselli, è una tappa obbligata. La chiave della sostenibilità del progetto.
«Se mancano i fondi e gli aiuti a livello statale, bisogna che siano i cittadini a rimboccarsi le maniche».

5 commenti:

Salvy ha detto...

L'unico sistema per fregare le banche e'. . . Non usare i soldi

Anna Margherita FIORILLO ha detto...

semplicemente geniale....

iryna smyrnova ha detto...

Grande! Devono fare anche qui in Versilia

piera ha detto...

é un'idea veramente geniale,
in questo difficile momento in qui il cittadino è statoo abbandonato dalle istituzioni e dal governo, urge il sostegno reciproco !!!

Ambaraba Trasporti ha detto...

il baratto non è tassabile, faccio volontariato e tassami sta cippa! daje che con la fantasia italica li possiamo controfregare!!!

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...